print preview

FAQ

V. anche le domande e risposte che riguardano lo sport popolare nel sito UFSPO.

Svolgimento di attività G+S

Persone di età superiore ai 16 anni possono praticare attività senza contatto fisico solo all’aperto e in gruppi di al massimo 5 persone (ad es. 4 partecipanti e 1 monitore). Sono vietate le attività sportive con contatto fisico e tutte le competizioni.

Bambini e giovani di età inferiore ai 16 anni possono praticare sport incondizionatamente, ma non partecipare a delle competizioni. Gli impianti sportivi possono rimanere aperti per attività sportive di bambini e giovani insieme ai pertinenti monitori (ad es. palestra, pista di ghiaccio, piscina coperta, pista di pattinaggio). Gli adulti possono accompagnare all’interno delle strutture i bambini piccoli che non sono in grado di recarsi autonomamente all’impianto sportivo, ma non possono praticare sport.

In alcuni Cantoni si applicano misure più restrittive, vedi regolamenti cantonali per le attività sportive.

(Stato al 18 gennaio 2021) 

No. L'impegno è accolto con favore, ma tali attività non possono essere classificate nel programma G+S. Pertanto, nessuna registrazione nel BDNS e nessuna sovvenzione.

(Stato al 26 marzo 2020)

I campi sono considerati come manifestazioni vietate (ai sensi dell'art. 6 dell’ordinanza COVID-19). Tuttavia, per lo sport valgono disposizioni particolari (ai sensi dell’art. 6e dell’ordinanza COVID-19):

  • Sono ammessi i campi di sport con bambini e giovani fino al compimento dei 16 anni campi se rispettano le vigenti norme di igiene (della Confederazione, dei Cantoni e dei gestori degli impianti).
  • I giovani che hanno già compiuto 16 anni non possono partecipare ai campi.

Il Consiglio federale verifica costantemente la situazione epidemiologica e adegua le misure di conseguenza. 

Una panoramica delle disposizioni cantonali si trova qui.

(Stato al 18 gennaio 2021)

Amministrazione delle offerte G+S

Dall'inizio della "situazione straordinaria" del 17 marzo fino all'allentamento delle restrizioni dell'11 maggio, non sono state consentite attività G+S. Non vi è alcun diritto a sovvenzioni per questo periodo.

In linea di principio nei corsi G+S vengono sovvenzionate tutte le attività G+S svolte anche se il numero minimo di attività/allenamenti non è rispettato.

Per i campi G+S valgono le condizioni ordinarie (sezione 3 OPPSpo) come ad es. almeno 12 bambini/giovani partecipanti, almeno 2 monitori G+S. Se i campi G+S devono essere interrotti per motivi di sicurezza o per rischi alla salute prima che sia raggiunta la durata minima, sono sovvenzionati i giorni di corso effettivamente svolti incluso il giorno di interruzione.

Sì (come di consueto fino a 5 settimane prima dell’inizio del campo). Tuttavia va tenuto conto della situazione e delle condizioni quadro che riguardano i campi (restrizioni, raccomandazioni UFSP, piani di protezione).

(Stato al 28 ottobre 2020)

Sussidi per le attività G+S

In linea di principio vengono sovvenzionate tutte le attività G+S svolte (anche se la durata minima dei campi, rispettivamente il numero minimo di attività nei corsi non vengono rispettate). I giorni di corso svolti prima del «blocco Corona» vengono sovvenzionati, inclusi giorno di partenza/di interruzione.

Durante il blocco non sono consentite attività G+S.  

(Stato al 26 marzo 2020)

Nella sua seduta del 20 maggio 2020 il Consiglio federale ha approvato le basi legali per il versamento di contributi straordinari G+S In tal modo ha creato le basi per coprire (parzialmente) le perdite di sussidi causate dalla crisi dovuta al Coronavirus.

Approfittano dei contributi straordinari una tantum i gruppi di utenti 1, 2, e 3 e le federazioni sportive nazionali del gruppo di utenti 4. Allo scopo vanno utilizzati i mezzi che si sono liberati nel quadro del credito G+S approvato per il 2020.

Sono escluse da queste misure le istituzioni d diritto pubblico come scuole, comuni e Cantoni, come pure organizzatori che nel 2020 hanno annunciato offerte G+S per la prima volta.

(Stato al 20 maggio 2020)

 

 

Approfittano dei contributi straordinari una tantum i gruppi di utenti 1, 2, e 3 e le federazioni sportive nazionali del gruppo di utenti 4. Sono escluse da queste misure le istituzioni d diritto pubblico come scuole, comuni e Cantoni, come pure organizzatori che nel 2020 hanno annunciato offerte G+S per la prima volta

(Stato al 20 maggio 2020)
 

Formazione e perfezionamento G+S (formazione dei quadri)

Tutti i corsi e i moduli G+S con insegnamento faccia a faccia saranno rinviati o passeranno a formati virtuali almeno fino alla fine di marzo 2021 se non possono essere organizzati all'aperto con un massimo di 4 partecipanti.

Le persone già iscritte saranno informate direttamente dall'organizzatore.

 

I corsi/moduli svolti per via telematica dall’UFSPO e dai Cantoni hanno diritto all’IPG se il corso/modulo:

  • è durato almeno 6 ore;
  • si può presupporre una partecipazione attiva, ad esempio in quanto al termine si sono fatte domande sui contenuti o erano previsti elementi interattivi.

(Stato al 18 gennaio 2021)
 

L’autorizzazione all’impiego dei quadri G+S (monitori G+S, esperti G+S, coach G+S, esperti coach G+S) è prolungata in via straordinaria fino al 31.12.2021. La misura riguarda tutti i riconoscimenti con status «scaduto dal 01.01.2019», «scaduto dal 01.01.2020» e «valido fino al 31.12.2020». Tutte queste persone possono quindi essere impiegate fino al 31.12.2021 anche se non hanno frequentato alcun modulo di perfezionamento.

(Stato al 20 maggio 2020)


Gioventù+Sport Ufficio federale dello sport UFSPO
Hauptstrasse 247
CH-2532 Macolin
Tel.
+41 58 463 00 66

E-Mail

Gioventù+Sport

Ufficio federale dello sport UFSPO
Hauptstrasse 247
CH-2532 Macolin