Violenza

Adolescente batte un altro nello spazio materiale della palestra; Photo: UFSPO
Photo: UFSPO

Sì alla grinta, no alla violenza! Nei corsi di formazione e di perfezionamento G+S tematizza la gestione dell'aggressività e della violenza nello sport.

Lo sport è un'attività fisica che coinvolge tutto il corpo in movimenti che suscitano emozioni e possono anche sfociare in un'espressione di violenza. Chi fa sport deve saper gestire la volontà di lottare, di rivalizzare civilmente o di mantenere a livelli costruttivi il contatto fisico e le emozioni. Spesso però e difficile tenere sotto controllo la smania di superare l'avversario.

G+S promuove i valori etici nello sport e si impegna in favore dello sport equo e sicuro.

Interrogativi relative al tema 

Per prevenire la violenza e intervenire laddove necessario, G+S propone il modulo «Agire per prevenire: un impegno contro la violenza» che vuole essere uno strumento utile per sensibilizzare al tema e formare i monitori. Il modulo si basa sui seguenti quesiti:

  • Sotto quali forme si esprimono l'aggressione e la violenza nello sport?
  • Come posso affrontare il nascere di aggressioni e come reagisco nel caso di attacchi verbali o fisici?
  • Come posso contribuire a prevenire la violenza? 

Gli enti cantonali forniscono informazioni e sostegno nel caso in cui un bambino o un giovane denoti un comportamento che induca a pensare che è oggetto di violenza fisica, sessuale o psicologica. 

Icona sul tema principale «Violenza»
Icona sul tema principale «Violenza»


Gioventù+Sport Ufficio federale dello sport UFSPO
Hauptstrasse 247
2532 Macolin

E-Mail


Pro Juventute Consulenza monitori gioventù

A ogni ora del giorno e 365 giorni l’anno raggiungibile telefonicamente al numero +41 58 618 80 80 oppure tramite E-mail.
E-Mail


Stampare contatto

Gioventù+Sport

Ufficio federale dello sport UFSPO
Hauptstrasse 247
2532 Macolin

Vedi mappa