Le domande più frequenti riguardo allo sport scolastico facoltativo

Sport scolastico J+S, Foto: UFSPO
Foto: UFSPO

Cosa si intende per sport scolastico facoltativo G+S e qual è lo scopo ultimo di questo tipo di attività motoria?

Lo sport scolastico facoltativo comprende corsi o campi di attività motoria offerti dalla scuola a completamento dell'educazione fisica obbligatoria, cui gli allievi partecipano nel tempo libero. È una sorta di collegamento fra l'educazione fisica obbligatoria e lo sport praticato nell'ambito di una società. Si tiene al di fuori dell'orario scolastico e può essere sostenuto da G+S.

Le offerte di sport scolastico facoltativo che vanno oltre l'orario scolastico obbligatorio possono ora essere annunciate a G+S?

Sì. Fanno eccezione i campi, che possono essere annunciati a G+S anche se si svolgono nell'ambito dell'orario scolastico obbligatorio.

In che modo viene definito l'obbligo dell'educazione fisica?
 

Una definizione è data nella legge sulla promozione dello sport (LPSpo, art 12), in cui si precisa che «nella scuola dell'obbligo sono obbligatorie almeni tre lezioni di educazioen fisica alla settimana». Nella scuola dell'infanzia queste lezioni di sport devono essere svolte con accenti chiaramente incentrati sul movimento. A livello cantonale si possono avere direttive più dettagliate, ad esempio nei piani di studio.

Chi può oergnaizzare offerte G+S di sport scolastico facoltativo?
 

Scuola dell'infanzia e scuola, soprattutto negli orari marginali o liberi da lezioni o nel quadro delle strutture del doposcuola. È possibile coinvolgere società sportive e altri organizaztori, come asili, strutture di accoglienza ecc.

Importante: il responsbaile della scuola viene considerato come l'organizaztore dell'offerta e deve farla amministrare da un coach G+S.

Se la scuola dell'infanzia è facoltativa, le attività fisiche svolte rientrano nello sport scolastico facoltativo G+S?
 

No. Chi decide di iscrivere il bambino alla scuola dell'infanzia accetta  i contenuti del programma e quindi anche le attività motorie che si svolgono. Di conseguenza sono considerate sport scolastico facoltativo G+S solo le attività motorie che vanno oltre il volume minimo previsto all'articolo 49 capoverso 1 della OPSpo e sono svolte (come musica, religione, etc.) in un orario distinto.

Si possono annunciare a G+S anche offerte di attività sportive fatte prima della scuola e nel doposcuola?
  
Sì, a condizione che non siano computate per raggiungere il minimo obbligatorio previsto per legge. L'UFSPO parte dal presupposto che la partecipazione a tali attiività sia su base volontaria e ritiene pertanto possibile annunciarle come offerte G+S.

Quando un'offerta può essere considerata facoltativa ai sensi di G+S?
  
Se si tiene al di fuori dell'orario scolastico regolare e non rientri nelle materie obbligatorie; non deve essere materia obblgatoria, materia obbligaotria a scelta o ora di educazione fisica obbligatoria.

Altri documenti

Promemoria: prevenzione degli infortuni

Piano direttivo di G+S

Documenti da scaricare per la formazione dei quadri

Per monitori di sport scolastico G+S

Promemoria FTEM


Sport scolastico

Per questioni riguardanti corsi e campi G+S


Ufficio cantonale Gioventù+Sport


Per domande relative ai corsi di formazione o ai moduli di perfezionamento G+S

Organizzatore come da piano dei corsi


Responsabili dei Cantoni, delle federazioni e delle istituzione di formazione si rivolgono a

Ufficio federale dello sport UFSPO
Route principale 247
CH-2532 Macolin
E-Mail


Stampare contatto

Sport scolastico

Vedi mappa